Home  |  DE

VIVOValPusteria VIVOValPusteria

Cerca Trovate il Vostro alloggio ... da economico a esclusivo
La Sua domanda di ricerca
Le nostre TOP-offerte!
Hotel TrenkerHotel Trenker Natale in montagna al Lago di Braies
vai all'offerta
Hotel FischerHotel Fischer 7=6 – Vantaggioso Pacchetto invernale
vai all'offerta
Tutte le offerte in Val Pusteria

Il portale viaggi per informazioni sul Castello di Rodengo in Val Pusteria

Castello di Rodengo a Rodengo
Castello di Rodengo
Il castello è di proprietà privata, ma è possibile visitarlo con le visite guidate…

Castello di Rodengo a Rodengo, in Val Pusteria

Su uno stretto sperone roccioso, a nord-est di Bressanone, è arroccato il Castello di Rodengo. La fortezza ben conservata venne eretta nel XII secolo e vanta di conseguenza un passato lungo e movimentato. Il castello, appartenente al Comune di Rodengo, è noto in particolare per i suoi affreschi del "Ciclo di Iwein".
Le variopinte pitture murali sono opera dell'artista tedesco Hartmann von Aue, che le realizzò nel Castello di Rodengo tra il 1200 e il 1230. Gli affreschi sono stati scoperti, riportati alla luce e restaurati nel 1972. Sono considerate le più antiche pitture murali profane di tutta l'area tedesca. Ogni anno gli antichi affreschi secolari attirano gli appassionati di storia e gli amanti della cultura di tutte le età a Rodengo, nell'area turistica Val Pusteria.

Oltre al suggestivo Ciclo di affreschi sul poema epico di Iwein, l'imponente costruzione edificata da Friedrich I von Rodank affascina per le molte altre attrazioni. Merita una visita in particolare anche la Cappella dedicata a San Michele, il forno, la sfarzosa armeria, e il soleggiato giardino del castello dai mille colori, che invita a fare una sosta. Una curiosità: nel Castello di Rodengo si trova anche la cosiddetta "Lauterfresserloch". Si tratta di una cella in cui un tempo venne tenuto prigioniero Matthias Perger. Perger, che preferiva alimentarsi di zuppe ("Lauteres", cioè cibi liquidi), a cui si deve il suo inglorioso soprannome, fu condannato a morte nel Castello di Rodengo nel 1645. Il motivo: stregoneria. Come accadeva abitualmente in questi casi, il condannato fu arso sul rogo.

Date un'occhiata al Castello di Rodengo ...



Il Castello di Rodengo è di proprietà privata. I proprietari del maniero sono i discendenti di Oswald von Wolkenstein, considerato il fondatore della linea nobiliare Wolkenstein-Rodenegg. Il Castello di Rodengo è in parte abitato. Alcune aree, come ad esempio la sala nuziale, il museo, gli affreschi e l'armeria possono essere visitati dalla primavera all'autunno soltanto nell'ambito di una visita guidata.

Contatto:
Castello di Rodengo
Frazione Villa 1
I - 39037 Rodengo
Tel.: +39 328 165 13 32 (cellulare)
Tel.: +39 0472 454 056

Consigli tematici...


Hotel per famiglie
Hotel per famiglieGodetevi una vacanza rilassante con i vostri cari ...
di più
Museo degli usi e costumi
Museo degli usi e costumiLa vita rurale di una volta qui è al centro dell'attenzione ...
di più
Pista ciclabile della Val Pusteria
Ciclabile della Val PusteriaChi vuole pedalare come si deve, questo è il posto giusto ...
di più
 

Ulteriori informazioni e alloggi a Rodengo...


Alloggi Ulteriori link Informazioni dalla A alla Z
Alloggi in Val Pusteria

I migliori alloggi in Val Pusteria

NewsletterIscrizione alla Newsletter
E-Mail

 
Amanti della cultura e visitatori attenzione: nonostante il castello sia di proprietà privata, è possibile visitarlo.
Val Pusteria