Home  |  DE

VIVOValPusteria VIVOValPusteria

Cerca Trovate il Vostro alloggio ... da economico a esclusivo
La Sua domanda di ricerca

Il portale turistico per informazioni sui canederli allo speck

Canederli allo speck
Canederli allo speck altoatesini
Gustosi canederli allo speck secondo l’antica ricetta tradizionale della nonna.…

Canederli allo speck altoatesini

   
Si trovano su ogni menu in Alto Adige: sono i canederli allo speck sudtirolesi. Una specialità tipica per i turisti, ma apprezzata sicuramente anche dagli abitanti del posto. Particolarmente amati sono i canederli delle nonne, preparate secondo ricette antiche e tradizionali.

Ma come sono nati i canederli? L’origine di questa specialità altoatesina si spiega in una breve storiella:

Un giorno un gruppo di braccianti affamati entra in un maso, ma la contadina non ha nulla di “giusto” da dar loro da mangiare e quindi va nella dispensa in cerca di ingredienti. La contadina sminuzza del pane bianco secco, cipolle, speck e mischia il tutto con uova, farina e un po' di sale. Con l'impasto forma delle palle e le cucina in acqua salata bollente.

I braccianti gradiscono molto e se ne vanno di nuovo in forze. Poi probabilmente la contadina cucina ancora diverse volte i canederli e passa la ricetta ad amiche e conoscenti. Oggi ci sono quasi 40 tipi diversi di canederli.

Se volete cucinare anche voi a casa vostra i canederli allo speck altoatesini, qui di seguito trovate la ricetta.

Impasto (per ca. 35 pezzi)
350 g di pane bianco raffermo o pane per canederli pretagliato
200 g di speck Alto Adige
2 "Kaminwurzen" (salamino affumicato) e 1 salsiccia per canederli (facoltative)
300 g di farina
250 ml di acqua
4 uova
un po' di olio
erba cipollina tagliata sottile
sale, pepe

Preparazione:
Tagliate il pane bianco a dadini e mischiatelo con acqua, uova ed olio fino ad ottenere un impasto colloso. Poi tagliate lo speck molto sottile come anche il "Kaminwurze" e la salsiccia per canederli. Se non aggiungete all'impasto questi due ultimi due ingredienti, usate un po' più speck, in modo da dare ai canederli un colore invitante. Aggiungete lo speck e se volete anche i "Kaminwurzen" e la salsiccia per canederli nella scodella, aggiungete sale e pepe e mischiate il tutto con la farina e l'erba cipollina.

Formate dei bei canederli tondi e lasciateli cuocere a fuoco lento in acqua bollente salata per ca. 15 minuti.

Consiglio: i canederli allo speck sono ottimi da servire nel brodo di carne o con un'insalata di crauti (cappuccio) come contorno.

Buona riuscita!

Consigli tematici...


Niggilan altoatesini
Niggilan altoatesiniUn dessert particolare originario dell'Alto Adige ...
di più
Patata della Val Pusteria
Patata della Val PusteriaLeggi tutto sulla specialità della Val Pusteria ...
di più
Cucina di strada a Campo Tures
Cucina di strada Campo TuresVenite anche voi a gustare tante prelibatezze culinarie ...
di più
 

Ulteriori informazioni e alloggi in Val Pusteria...


Alloggi  
Alloggi in Val Pusteria

I migliori alloggi in Val Pusteria

NewsletterIscrizione alla Newsletter
E-Mail

 
Canederli allo speck altoatesini - chi non conosce questa specialità sudtirolese? Ma come sono nati? Abbiamo svelato questo segreto.
Val Pusteria