Home  |  DE

VIVOValPusteria VIVOValPusteria

Cerca Trovate il Vostro alloggio ... da economico a esclusivo
La Sua domanda di ricerca

Leggete tutto qui sul “Terner Schmelzpfandl” (Festa contadina a Terento)

Terner Schmelzpfandl
Storia & cultura interattive
Usi, costumi e tanti tradizioni: scoprite le radici di Terento...

Il “Terner Schmelzpfandl”

   
Catapultati in un'altra epoca, che si conosce solo per sentito dire dai nonni e dalle nonne o dagli incontri dei vecchi del paese: “Una volta era tutto differente …” oppure “Allora la vita era molto diversa … “. Non vivrete una messinscena, bensì tradizione autentica, sincera e vissuta – sono queste le feste contadine denominate “Terner Schmelzpfandl” – “La padella di Terento”.

Da sempre la località di Terento sull'altopiano di mezza montagna della Val Pusteria è sulla bocca di tutti. Un tempo come granaio della Val Pusteria, oggi come paese del sole, famoso per il numero di ore di sole più alto dell'Alto Adige – negli ultimi 5 anni la media calcolata delle ore di sole annuali a Terento ammonta a circa 2285.

Ora Terento attira di nuovo tutti gli sguardi. Questa volta è un progetto, una serie di eventi che attira visitatori dall'Alto Adige e da fuori. Tutto il paese lavora assieme, dai bambini agli anziani. Se volete vedere e vivere da vicino il grano, la cultura e le specialità della Val Pusteria, per voi non c'è nulla di meglio del “Terner Schmelzpfandl”.

Tutte le cose buone sono in numero di cinque
Le feste contadine a Terento si compongono di una serie di cinque eventi, che si svolgono da aprile ad ottobre. Scopo del progetto è trasmettere la storia e la cultura della zona in maniera autentica agli abitanti e ai vacanzieri, ma anche non lasciar cadere nell'oblio antichi saperi sull'artigianato, la natura e la culinaria.

  • Semina al campo della chiesa (aprile/ maggio):
    come ai tempi dei nonni, nel campo della chiesa di Terento si seminano avena, frumento, segale e lino. Tutto questo però non con ausili ultramoderni e altri gingilli tecnici, ma con strumenti di lavoro tradizionali e dell'epoca: dall'aratro all'erpice fino al tipico tiro con i cavalli c'è tutto. Come extra, ci sono aneddoti e storie di contadini e di ex braccianti di un tempo.

  • Festa dei Mulini in Valle dei Mulini (estate):
    ogni prima domenica di agosto si svolge la Festa dei Mulini in Valle dei Mulini. È davvero un'esperienza imperdibile per grandi e piccoli veder venire messi in movimenti i pesanti mulini. Dal grano alla farina – e voi siete lì a due passi, quando l'antico mestiere del mugnaio e i mulini vecchi di oltre 500 anni riprendono vita. Anche qui non mancano l'intrattenimento musicale e la gustosa cucina contadina. Tra l'altro un'ottima abbinata alla visita ai mulini è una piccola escursione intorno al sentiero didattico circolare dei mulini.

  • Festa del raccolto / raccolta del frumento al campo della chiesa (estate):
    dopo la semina, finalmente arriva il raccolto. Il frumento viene mietuto con la falce, legato in fascine e sovrapposto in “Kornmandln” (omini di grano) ad essiccare. Anche qui si usano macchine da lavoro tradizionali. Le visitatrici e i visitatori sono caldamente invitati a partecipare alla mietitura. Dopo il lavoro segue la tradizionale merenda, chiamata anche “Niendern”. Alla festa del raccolto naturalmente non possono mancare sottofondo musicale, un mercato contadino e le specialità delle contadine!

  • Transumanza (autunno):
    le mucche, i vitelli, le pecore, le capre e gli asini hanno passato l'estate in malga. Alla fine dell'estate gli animali vengono riportati nelle loro stalle. La transumanza del bestiame si festeggia con una festa popolare tradizionale. Partecipano gruppi musicali, danzatori della danza tipica “Schuhplattler”, i “Goaslkrocha”, che fanno schioccare fettucce in pelle e poi c'è un mercato contadino con ogni sorta di prelibatezze contadine, come ad esempio strauben, tirtlan, zuppa d'orzo, canederli e altro.

  • Settimana delle specialità contadine (autunno):
    ravioloni stufati, zuppa d'erbe, ravioli al grano saraceno con purea di mele, zuppa di formaggio grigio, Ziachkråpfn e Kirschtakråpfn (dolci della tradizione contadina), Puffa, Tirtlan o Arbassuppe (zuppa tipica) – durante la settimana delle specialità contadine potrete gustare piatti tradizionali della Val Pusteria negli agriturismi e nelle aziende ospitanti che partecipano all'evento.

Maggiori informazioni & date degli eventi sono disponibili all'Associazione Turistica di Terento o su questo sito web: www.schmelzpfandl.com

Consigli tematici...


Terento
TerentoPrenotate anche voi un posto al sole ...
di più
Transumanza a Maranza
Transumanza a MaranzaQuando gli animali tornano a casa, è grande la gioia ...
di più
Cucina di strada Campo Tures
Cucina di strada Campo TuresGustare prelibatezze di ogni tipo sotto il cielo stellato ...
di più
 

Ulteriori informazioni e alloggi a Terento...


Alloggi Ulteriori link Informazioni dalla A alla Z
Alloggi in Val Pusteria

I migliori alloggi in Val Pusteria

NewsletterIscrizione alla Newsletter
E-Mail

 
Culinaria, cultura, tradizione e artigianato – venite a vivere una serie di eventi unici a Terento in Val Pusteria! 
Val Pusteria